Estinzione anticipata

Può accadere che il debitore che ha in corso un finanziamento con modalità e tempi di rimborso stabiliti, voglia chiudere in anticipo il contratto. È il caso dell’estinzione anticipata, che prevede la restituzione del capitale residuo in unica soluzione, con gli interessi, se previsti e una , anche questa se prevista.

A partire dal 1° giugno 2011, in caso di rimborso anticipato è prevista una penale a carico del cliente. L'indennizzo è pari all’1% dell'importo rimborsato in anticipo se la vita residua del contratto è superiore a un anno, allo 0,5% se la vita residua del contratto è pari o inferiore a un anno.

L'indennizzo non è dovuto se l'importo rimborsato anticipatamente corrisponde all'intero debito residuo ed è pari o inferiore a 10.000 € o è effettuato in esecuzione di un contratto di Assicurazione a garanzia del credito.